Production process (part II & III)

The production of large quantities begins with carding. In this process the fiber undergoes various steps using diverse machines.  Some of them vigorously mix the fibres in the correct percentage for the composition; others comb the fibre into the same orientation, in order to obtain the ribbon called “tops”. At the end of this process, the tops, compressed and packaged, is ready to be sent to the weaving department. La produzione in grandi quantitativi ha inizio con la cardatura. A questo punto la fibra subisce vari passaggi attraverso l’impiego di diversi macchinari. Alcuni agiscono in maniera energica per mischiare la fibra nella corretta percentuale di composizione, altri pettinano la fibra orientandola nello stesso verso per ottenere il nastro denominato tops. Alla fine di questo processo il tops, pressato ed imballato, è pronto per essere inviato al reparto della tessitura.

It is in weaving that creativity reigns. Passion, concept, and technology find their synthesis in programming the software that controls the circular weaving machines. The machines, in turn, activate hinges capable of supplying fibres of different colors in order to realize the desired designs. The fruit of this process is a raw fabric, of a rough appearance, ready begin the finishing process. La creatività sta a monte di ciò che avviene in tessitura. La sinergia tra la passione, l’idea e la tecnologia trova la sua sintesi nella programmazione del software che gestiscono le macchine circolari della tessitura. A loro volta le macchine agiscono attivando delle cardine in grado di alimentare le fibre di colore diverso e di realizzare i disegni desiderati. Il frutto di tali passaggi è un tessuto greggio, dall’aspetto arruffato e pronto a intraprendere il percorso di finissaggio. È doveroso ricordare che la fase della rifinizione ha permesso di collocare il distretto pratese tra l’eccellenza della lavorazione tessile nel panorama mondiale.

It must be kept in mind that the finishing process places the region ofPratointo the top level worldwide of excellence in textile elaboration. The finishing stage represents a vast and complex chapter, because different types of fabric can undergo diverse treatments. Among the most significant machines are the “trimmer”, capable of regulating the height of the pile; the brushing machine, for polishing it, and the “ramosa”, for heat treatment, and thus for stabilizing the fabric.  Lo stadio della rifinizione rappresenta un capitolo molto vasto e complesso poichè differenti tipi di tessuto possono affrontare diverse linee di finissaggio. In funzione del risultato che si vuole ottenere il tessuto viene sottoposta a vari trattamenti. Tra le macchine più rappresentative ricordiamo la cimatrice, capace di regolare l’altezza del pelo, la spazzolatrice, idonea a lisciarlo e la ramosa, determinate per termofissare e quindi stabilizzare il tessuto.

Furpile Ides Spa